Il più grande adesivo murale artistico d'Europa

Quando artisti e team di produzione mettono insieme i loro talenti

stories-promosignstower-banner1

Team di produzione e artisti insieme allo stabilimento di produzione di Promo Signs

stories-promosignstower-image1

Il progetto Ground Up guidato da AG Real Estate consiste nell'animazione della facciata tecnica della IT Tower in Avenue Louise a Bruxelles. Tre artisti (Alvari, Kool Koor e Mino1) hanno unito il loro talento di artisti di graffiti per creare il più grande adesivo murale artistico mai prodotto in Europa. La produzione di questo enorme adesivo è stata eseguita su due stampanti Mutoh ValueJet 1638 da Promo Signs, un'azienda di stampe di grande formato nei pressi di Bruxelles specializzata nel mercato dei pannelli immobiliari.

Prodotti nella storia dell’utente: stampanti Sign & Display

AG Real Estate è la filiale immobiliare di AG Insurance e il consulente immobiliare di Ageas. Gestiscono un portafoglio di asset diversificati come un operatore integrato in modo ottimale e sostenibile. Investitori e sviluppatori contemporaneamente, operano principalmente in Belgio, Francia, Lussemburgo e in alcuni mercati europei selezionati. AG Real Estate è stata a lungo sostenitrice dello sviluppo culturale locale nell'area di Bruxelles promuovendo arti quali il progetto Ground Up. Tra le precedenti azioni culturali citiamo Brussels City Dolls, un percorso artistico attraverso la città, e Rooftop58, un'esperienza culinaria in cima all'ex Parking58.

stories-promosignstower-banner2

Oltre 4000 m² di superficie da rivestire

L'implementazione del progetto Ground up non è stata facile e ha richiesto oltre un anno per essere completata. Ha coinvolto la cooperazione della città di Bruxelles, nonché il coordinamento tra gli artisti, la casa di produzione e gli alpinisti che hanno realizzato il posizionamento. Il responsabile tecnico di Promo Signs, Michaël Swalens, spiega: “L'immagine finale ci è stata consegnata come un enorme file pdf composto da grafica vettoriale e vignette, il che ha reso il ripping del file molto dispendioso in termini di tempo. Si tratta qui di oltre 4000 m² di superficie da rivestire. Per renderlo pratico per gli alpinisti incaricati di attaccare le strisce di vinile all'edificio, il lavoro è stato tagliato in nastri di 1m37 di larghezza e 2m60 di lunghezza, con una sovrapposizione di 5 cm. In totale abbiamo prodotto più di 1000 strisce. Tutte le strisce sono state numerate secondo un modello predeterminato che abbiamo realizzato con la loro esatta posizione sulla torre".

Vinile speciale

Applicare il vinile a muri di cemento grezzo è già di per sé una sfida, per cui è stato utilizzato un vinile appositamente sviluppato da 3M™. Vincent Fournil, responsabile della produzione di Promo Signs, ci dice di più: “Questo vinile speciale ha uno spessore di 55 micron ed è molto appiccicoso, quindi aderisce bene a superfici ruvide quali mattoni e cemento. Il posizionamento è stato effettuato da una squadra di alpinisti specializzati in incarichi in quota. Tuttavia, non avevano mai fatto qualcosa di simile prima, quindi abbiamo dovuto addestrarli su come applicare il vinile. L'applicazione è stata eseguita con un rullo in gomma mediante il quale il materiale viene sfregato sulla parete. Questo posizionamento su un'impalcatura stabile è già molto laborioso di per sé, quindi si immagini di farlo mentre ci si trova sospesi a 50 metri da terra su una corda".

stories-promosignstower-banner3

Stampare in anticipo

L'implementazione del progetto è stata distribuita su diversi mesi e Promo Signs ha dovuto impegnarsi a rimanere sempre un passo avanti rispetto al team di posizionamento. Michaël Swalens: “I graffiti in vinile sarebbero rimasti sulla torre per almeno 3 anni, quindi una buona resistenza ai raggi UV era fondamentale. Per questo motivo, la stampa è stata eseguita sulle nostre due stampanti ValueJet 1638 Mutoh, utilizzando inchiostri Mutoh Universal Mild Solvent. Sapevamo che sarebbe andato tutto per il meglio, dato che in passato abbiamo stampato molti pannelli immobiliari, alcuni dei quali rimangono sul posto per diversi anni senza notare alcuno sbiadimento dei colori. Inoltre, ogni striscia è stata rivestita con un laminato privo di PVC per proteggerla ancora meglio dagli elementi. Spesso, le nostre due stampanti stampavano giorno e notte per stare al passo con il team di posizionamento e tutto questo senza mai un problema e talvolta anche senza personale. Sebbene la produzione sia stata distribuita su un periodo di diversi mesi, la previsione e la corrispondenza dei colori sono state eccellenti. È stata la prima volta che Promo Signs ha affrontato un progetto così ampio, ma speriamo sicuramente che non sia l'ultimo".

)